Glycine Combat Automatic: un pilot watch un po’ old school

Glycine è una casa produttrice che è sul mercato già da molto tempo e che produce orologi da aviazione dallo stile talvolta classico e nostalgico. Tra i suoi modelli Combat, oggi vogliamo dare un’occhiata ravvicinata al Combat 4, un buon esemplare a cui prestare attenzione per chi ama il genere.

La cassa è realizzata in acciaio inossidabile spazzolato e ha un diametro di circa 43 millimetri, una buona misura che garantisce un’ottima leggibilità e visibilità, peraltro assicurate anche dalla fattura degli indici numerici, perfettamente in linea con lo stile d’aviazione di qualche tempo fa. Un piacevole aggiornamento con i tempi è dato dal rivestimento in Superluminova di fattura svizzera con una tendenza alla cromia verde, peraltro ben visibile anche in piena luce. La dicitura SL posizionata nella parte inferiore del quadrante è un chiaro segnale che la Superluminova utilizzata è di alta qualità ed è prodotta in Svizzera, come il resto dell’orologio.

Il movimento ETA 2824 con 25 rubini e piacevolmente decorato è visibile attraverso il fondello in vetro trasparente. Sia per la parte frontale sia per quella posteriore non è stato utilizzato il vetro zaffiro che, al contrario del vetro minerale, avrebbe aggiunto una nota qualitativa decisamente piacevole e funzionale. Il vetro frontale di questo Glycine, infatti, seppur accettabile, non è dotato di alcun trattamento antiriflesso, cosa sufficientemente anomala in un pilot watch.

La resistenza all’acqua è garantita fino a 50 metri di profondità per via dell’assenza di una corona ad avvitamento. Il bracciale in stile Jubilee è molto interessante, e nonostante possa sembrare realizzato tenendo d’occhio il budget, la sua flessibilità lo rende estremamente confortevole da indossare. A voi la sentenza in merito.

Per chi ama esemplari con un retrogusto un po’ vintage, questo Glycine potrebbe essere una buona scelta. Al di là dell’assenza del vetro in zaffiro, infatti, non gli si possono negare tocchi di eccellenza, soprattutto nella strabiliante luminescenza e nella decorazione a vista del movimento.

2 commenti su “Glycine Combat Automatic: un pilot watch un po’ old school”

  1. Pingback: Orologio - Glycine Combat Automatic: un pilot watch un po’ old school | On Line Gratis

Lascia un commento