Cronografo Seiko Sport Tech, nome in codice: precisione

di Joel

Partiamo dall’abc. La casa giapponese Seiko è una delle più grandi aziende mondiali nella produzione di orologi da polso e si è assai presto specializzata nella creazione di modelli con movimento meccanico automatico di alta precisione. In questo specifico segmento della linea sfornata dal marchio, il gruppo si conferma leader indiscusso su scala planetaria.

Recentemente, un nuovo impulso alle vendite é stato determinato a seguito dell’introduzione di un nuovo meccanismo automatico a 23 rubini (jewels): lo stesso, oltre ad essere particolarmente preciso e notevolmente robusto, è di gran lunga più silenzioso del precedente.

Ancora abc. Una delle caratteristiche principali dei modelli Seiko è il movimento chiamato kinetic, la cui caratteristica risiede nel fatto che il segnatempo viene ricaricato con una massa oscillante come negli orologi automatici, ma con tale movimento, anziché caricare la molla, viene messo in rotazione un minuscolo generatore che ricarica un accumulatore capace di mantenere in funzione l’ orologio per alcuni giorni. Le nuove generazioni. All’avanguardia.

 Il modello che vogliamo presentarvi, anche perchè emblematico di quanto messo in risalto finora, è il Seiko Sport Tech, che bene si adatta a  tutti gli sportivi e agli amanti della precisione e delle linee confortevoli. Questo cronografo, con movimento al quarzo, permette di misurare i ventesimi di secondo, oltre che secondi, minuti e ore.

Sull’ elegante quadrante nero spiccano i grandi indici accompagnati da quadratini e rombi luminescenti.  Il datario collocato a lato del quadrante è a finestrella. Il costo del segnatempo è di circa duecentoquaranta euro, cifra accessibile per un modello sportivo ma allo stesso tempo confortevole e di tendenza e che permette a tutti di sentirsi a proprio agio nell’attività sportiva e nel tempo libero.

Seiko Sport Tech è utilizzato da più di un personaggio del mondo dello spettacolo: basti pensare che il celebre Sean Connery nel ruolo dell’agente segreto James Bond  “calzava” proprio un cronografo sportivo Seiko nel corso delle sue missioni con nome in codice 007.

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>