Che cos’è la ceramica hi – tech trattata al plasma

di Francesco

Nel corso degli ultimi tempi sono sicuramente aumentate le varianti di orologi che per la costituzione della cassa utilizzano materiali particolari. Non più solo i metalli e le leghe, ma anche la ceramica, che risulta un materiale molto duttile e versatile soprattutto quando si tratta delle collezioni Rado. Rado è infatti oggi un marchio che ha fatto della lavorazione hi – tech il proprio elemento distintivo e la propria bandiera. 

Rado presenta la nuova Collezione Rado DiaMaster Ceramic

Una delle ultime novità in casa Rado in fatto di ceramica è la ceramica hi – tech trattata al plasma, che presenta caratteristiche ancora più innovative della precedente ceramica hi – tech. In questo post vogliamo quindi capire più da vicino in che cosa consiste.

Ecco il DiaMaster Automatic Ceramic Chronograph XXL di Rado

A differenza della normale ceramica hi – tech la ceramica trattata al plasma presenta dei riflessi che non solo sono lucidi ma anche metallici. Si tratta ovviamente di un processo brevettato che ha richiesto una grande elaborazione. Questi orologi si caratterizzano per il fatto di non avere peso e al tempo stesso di essere brillanti come quelli realizzati con casse in metallo.

La ceramica hi – tech di questo tipo viene realizzata con il processo della plasmatura, che consiste nel trattare le molecole della ceramica ad alte temperature con gas che modificano la sua composizione.

La tonalità cromatica assunta dalla ceramica dopo questo trattamento è di un caldo colore grigio, che resta brillante nel tempo, senza l’aggiunta di alcun metallo. La sua lucentezza è assolutamente naturale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>