Audemars Piguet Royal Oak Offshore Chronograph: la funzionalità si veste di stile

Al SIHH 2011, Audemars Piguet ha svelato tre nuove versioni del suo nuovo Royal Oak Offshore Chronograph, bello e innovativo, sportivo ma elegante. Un cocktail irresistibile per chi pensa che stile e funzionalità possono convivere amabilmente nello stesso segnatempo.

La cassa di 44 millimetri, oggi assolutamente in linea con le dimensioni medie di un moderno segnatempo, all’epoca in cui venne proposta per la prima volta da Audemars Piguet, provocò grande scalpore in gran parte del pubblico. Qualcuno si spinse fino a definire il nuovo esemplare come un’esagerazione di cattivo gusto. Chi l’avrebbe mai detto che queste dimensioni sarebbero state il futuro?

Tra i dettagli più interessanti di questo segnatempo non possiamo dimenticare i materiali utilizzati, straordinariamente preziosi e raffinati, assemblati per ottenere un effetto esclusivo e inedito in cui capacità tecniche e stilistiche si fondono in un inno di armonia e dinamicità. In tutti e tre i modelli la lunetta ottagonale in ceramica è incastonata alla cassa con otto viti, fautrici di un tres d’union tra le varie parti che compongono questo Royal Oak. La scelta è ricaduta sulla ceramica per garantire una resistenza assoluta a graffi e abrasioni tanto frequenti nell’area della lunetta stessa, alternativamente adagiata su acciaio inossidabile, oro rosa o carbonio nero opaco.

I disegnatori del nuovo Royal Oak Offshore Chronograph hanno prestato una grande attenzione anche ai minimi dettagli come le linee piatte e squadrate dei pulsanti sul lato destro della cassa, tanto belli quanto facili da usare.

Anche il quadrante ha un appeal che non lascia dubbi in merito a qualità. Ogni elemento è stato inserito con un senso e una funzionalità ben precisa. Nessun dettaglio è puramente estetico ma, incredibilmente, è anche e soprattutto un vero piacere per gli occhi, ipnotizzati dalle linee decise e strutturate dei contatori rotondi, dei dettagli cromatici rossi e del pattern a quadretti del quadrante stesso. L’Audemars Piguet Royal Oak Offshore Chronograph è pura delizia per i veri appassionati del genere.

2 commenti su “Audemars Piguet Royal Oak Offshore Chronograph: la funzionalità si veste di stile”

  1. Pingback: Orologio - Audemars Piguet Royal Oak Offshore Chronograph: la funzionalità si veste di stile | On Line Gratis

Lascia un commento