Montblanc Star Legacy Rieussec Chronograph

di Valentina Cervelli Commenta

Tra le anteprime che verranno presentate al Salone di Ginevra non si può ignorare il Montblanc Star Legacy Rieussec Chronograph: la reinterpretazione del cronografo monopulsante Nicolas Rieussec ha davvero dei buoni punti da mostrare agli estimatori del brand.

A livello estetico e di dimensioni il nuovo Montblanc Star Legacy Rieussec Chronograph presenta una cassa di 44,8 mm per 15,02 mm di spessore, composta in acciaio con corona a cipolla con l’emblema Montblanc che  porta la memoria direttamente a pensare agli orologi da tasca Minerva. Il quadrante è rivestito con vetro zaffiro bombato, antiriflesso e antigraffio e presenta il disco delle ore decentrato con numeri arabi neri, minuteria chemin de fer ed i due contatori cronografici dei 60 secondi e dei 30 minuti leggermente bombati. Di buon impatto visivo sono le lancette azzurrate ed il datario ad ore sei, dotato di finestrella, dove il colore è richiamato dalle viti che la assicurano. E’ importante in tal senso anche la lavorazione guilloché con finitura azzurrata al centro del contatore delle ore.

L’interno del cronografo è ovviamente al pari dell’esterno: all’interno del fondello in vetro zaffiro è possibile veder battere il calibro automatico di manifattura MB R200 con meccanismo a ruota a colonne che comanda il cronografo monopulsante: quest’ultimo è caratterizzato da 319 componenti, 40 rubini, doppio bariletto, ponti decorati a Côtes de Genève con circa 72 ore di riserva di marcia.

L’impermeabilità è pari a 30 mt di profondità.  Completa il tutto un cinturino in pelle di alligatore blu proveniente dalla Pelletteria Montblanc di Firenze con  fibbia déployante tripla per un costo di 7.540 euro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>