Piaget Altiplano 60th Anniversary, l’orologio da tasca

di Valentina Cervelli Commenta

Siamo abituati a fantastici modelli da polso ma cosa vi è di più classico ed elegante di un orologio da tasca ben fatto? Nulla e il Piaget Altipiano 60th Anniversary con la sua edizione limitata è la conferma a questa regola implicita del settore.

Soprattutto quando come in questo caso la realizzazione si basa su del materiale prezioso come accade in questi 26 esemplari messi a disposizione dalla linea. La prima cosa che colpisce di questo orologio da tasca è senza dubbio il quadrante blu (tra il cobalto ed il blu mezzanotte, N.d.R) realizzato in lavorazione soleil, croce al centro, indici applicati in oro bianco e lancette a bastone. Esse sono l’unico elemento che spicca ma d’altronde in un modello del genere il minimal è più che sufficiente per ottenere un grande effetto, senza bisogno di grandi numeri o particolari guizzi. Il fatto di aver creato un orologio da tasca celebrante il famoso modello di sessanta anni fa è qualcosa che toglie davvero il fiato.

All’interno della cassa batte il calibro 1200 P, un movimento automatico ultrasottile (si parla di 2,35mm appena con platina perlata, ponti perlati e smussati e viti azzurrate, che batte a una frequenza di 21.600 Alt/ora N.d.R) visibile dal fondello di vetro zaffiro in tutto il suo splendore. Piaget è un marchio conosciuto proprio per la capacità di creare degli orologi ultrapiatti: il fatto che abbia riportato il concetto all’interno di un orologio da tasca rende questo modello ancora più interessante. La cassa è di 50 mm di diametro ed in oro bianco, la riserva di carica pari a 44 ore e l’esclusività altissima: sono disponibili, lo ricordiamo,solo 26 esemplari.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>