Girard-Perregaux Laureato Squelette 2017

di Valentina Cervelli Commenta

Il Girard – Perregaux Laureato Squelette  2017 è il il nuovo membro dell’omonima collezione della maison francese ed una delle più importanti prove di come un modello possa essere reinterpretato in tantissimi modi differenti se vi è una buona idea alla base.

Se da neofiti pensare che il nome sia collegato al noto film degli anni ’70 con Dustin Hoffman avete pienamente ragione: lo suggerì il distributore italiano del marchio direttamente ai creatori del primo orologio della collezione. Un modello innovativo per l’epoca grazie anche ad un calibro al quarzo contenuto al suo interno che non si era mai visto all’epoca sul mercato. La linea Laureato è con il tempo divenuta una delle più iconiche della Girard – Perregaux. La versione 2017 dell’orologio è caratterizzata da una cassa di 42 mm per uno spessore di 10,88 mm ed è offerta a seconda delle varianti in acciaio o in oro rosa come il cinturino coordinato. All’interno vi è il calibro di manifattura GP01800-0006 un movimento automatico, in questa versione scheletrato.

Nel Girard-Perregaux Laureato Squelette è possibile riscontrare l’approccio di linee spesso utilizzato per gli orologi di lusso di quarant’anni fa a tributo più che intenzionale a quello che è stato il primo modello: notabili il rehaut che reca gli indici di ore e minuti, circondato dalla tipica lunetta ottagonale e tutti gli elementi del movimento decisamente alleggeriti e quasi “fluttuanti alla vista“. Importate differenza tra le due versioni in acciaio ed in oro rosa è l’impermeabilità dell’accessorio: nel primo modello infatti la sua impermeabilità arriva a 100 metri, mentre è dimezzata in quello composto in metallo prezioso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>