Ferdinand Berthoud Chronomètre FB 1.4 in titanio

di Valentina Cervelli Commenta

Un modello che unisce stile ad ecletticità condendo il tutto da un peso irrisorio: si potrebbe riassumere così la particolarità del Ferdinand Berthoud Chronomètre FB 1.4 in titanio, versione più “leggera” del classico al quale è ispirato.

La prima cosa che stupisce è la cassa ottagonale da 44 mm di diametro: i suoi 13 mm di spessore sono in grado di lasciare il segno, in entrambe le sue versioni, una in nero e una in argenté con lancette azzurrate. Ma attenzione, sono solo 20 per modello gli esemplari disponibili, quindi in questo caso entra in campo anche l’unicità. Tornando al Ferdinand Berthoud Chronomètre FB 1.4 in titanio possiede delle anse fissate alle carrure attraverso due pulsanti stilizzati in titanio brunito che tengono il cinturino in pelle di alligatore double face nera, cucito a mano con fibbia déployante in titanio a due lame. Come è possibile comprendere il comparto estetico è tenuto in ampia considerazione in questo caso, partendo dal quadrante in ottone fino ad arrivare al fondello in vetro zaffiro.

Ad un esterno tanto importante non poteva che corrispondere un interno altrettanto interessante: all’interno batte infatti il calibro a carica manuale FB-T.FC-2. Certificato cronometro dal COSC: è il più piatto della propria categoria di appartenenza con i suoi 7,96 millimetri di spessore. Esso è ispirato ai movimenti costruiti nel 1700 Ferdinand Berthoud: insomma, in questo modello nulla è lasciato al caso e tutto è fatto per rispettare quella che è la tradizione presente da secoli nel marchio. Ovvero offrire modelli all’avanguardia e di stile che non risultino mai scontati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>