All’asta l’orologio Patek Philippe di Putin

di Valentina Cervelli Commenta

Quando un orologio diventa memorabilia, finire in una casa d’aste specializzata in oggetti rari è il passo successivo per chi lo possiede di assicurarsi un guadagno. Questa volta tocca ad un orologio di Putin, un Patek Philippe 5208P Grand Complication.

La base d’asta presso Hodinkee? Un milione di dollari.Va detto che l’accessorio possiede tanto di certificato nel quale appare come il proprietario sia proprio il presidente russo Vladimir Putin. Secondo Bloomberg, il politico, si cita testualmente, “è un gran intenditore e possiede una delle collezioni più costose, dove c’è di tutto: da Blancpain Aqualung, che indossava durante la firma del trattato sull’annessione della Crimea, a molti altri orologi il cui singolo costo supera il suo reddito annuo dichiarato”.

Nello specifico, tornando a questo modello, secondo l’agenzia americana il Patek Philippe 5208P Grand Complication che la casa di produzione vende solo ai migliori clienti su richiesta, sarebbe stato venduto allo statista russo nel negozio londinese che si occupa della distribuzione del marchio. E poco importa che il portavoce di Putin, Dmitrij Peskov, abbia smentito l’annuncio della casa d’aste facendola passare come una notizia falsa: tutti gli altri interlocutori sono sicuri di ciò che viene dichiarati. Ai rivenditori autorizzati di Patek Philippe viene infatti imposto l’obbligo di inserire il nome del reale proprietario nel certificato di accompagnamento dell’orologio venduto.  E quello relativo a questo oggetto… riporta il nome di Vladimir Putin.

Va detto che il politico non si fa assolutamente problemi a regalare a chiunque orologi costosi. In almeno un paio di occasioni è già successo con due diversi modelli di Blancpain Leman Aqualung Grande Date dal costo di circa 10mila dollari.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>