Victorinox per Natale regala l’orologio indistruttibile

di Alba D'Alberto

Victorinox ha raggiunto un traguardo importante, spegne infatti 130 candeline e questo particolare compleanno lo vuole festeggiare mettendo sul mercato un segnatempo di un certo livello, praticamente indistruttibile.

Victorinox è un’azienda fondata da Karl Elsener nel 1884. Si sono sempre occupati di coltelleria a livello locale per poi diventare nel tempo una multinazionale da 500 milioni di franchi. Adesso l’azienda è guidata da un bisnipote del fondatore e ai celebri coltelli svizzeri ha aggiunto una vasta gamma di altri oggetti.

Per il compleanno numero 130 ha aggiunto anche un orologio che con i coltelli condivide l’indistruttibilità. Si chiama INOX ed è un cronografo essenziale e minimalista sia per quanto riguarda il design, sia per il nome. Sembra sia la risposta alle esigenze dei clienti che aspiravano ad avere al polso un orologio funzionale, preciso e resistente.

INOX ha superato 130 test estremi, dagli sbalzi di temperatura fino all’immersione in liquidi corrosivi. Non ne sono stati intaccati né i meccanismi, né la superficie.

Se volessimo descriverne l’aspetto, dovremmo ricordare che ha una cassa di 43 mm in acciaio inossidabile rinforzato, il vetro è in zaffiro antigraffio ed ha subito un triplo trattamento antiriflesso. È impermeabile fino a 200 metri e sopravvive perfino sotto un camion da 25 tonnellate.

Il fatto che sia così resistente lo rende un orologio adatto a molte persone che lavorano in condizioni estreme. Non è un caso che sia stato adottato dai pompieri newyorchesi. La sfida di questi cronografi con il digitale sembra aperta ma come dicono molti esperti che hanno conosciuto INOX sarà la resistenza nel tempo a far primeggiare il cronografo indistruttibile rispetto agli smartwatch che danno tante informazioni ma non resistono nel tempo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>