Gengis Khan di Ulysse Nardin

Gengis Khan di Ulysse NardinAlta gioielleria e alta orologeria insieme. Nasce da questo matrimonio perfetto il Gengis Khan di Ulysse Nardin, primo orologio da polso targato 2002 dal mondo con un Westminster Carillon Tourbillon Jaquemarts con ripetizione minuti.

Disponibile in due modelli – in oro rosa o in oro bianco 18 carati – questo orologio Ulysse Nardin è tra più ambiziosi progetti della casa orologiera tanto da essere prodotto in soli 60 esemplari  ed è ispirato appunto alle gesta del condottiero Gengis Khan, il fondatore dell’impero più vasto di tutti i tempi.

Il lusso per questa opera d’arte è massimo: ben 148 diamanti tagliati a baguette intorno alla corona, quattro Jaquemarts che si muovono in sincrono con le ripetizioni. Nel dettaglio, vi sono 48 diamanti bianchi e 12 diamanti neri, taglio baguette, all’interno della lunetta. Sopra, invece, 60 diamanti taglio baguette, bianchi o neri e 28 sulle corna per un totale di 6,2 carati.

Quattro toni del carillon ognuno con un tono diverso (Mi-Do-Re-Sol). I quattro i gong suonano in tre differenti sequenze per i quarti d’ora:
1° quarto: Mi-Do-Re-Sol
2° quarto: Do-Re-Sol/Sol-Re-Mi-Do
3° quarto: Mi-Do-Re-Sol/Sol-Re-Mi-Do/Mi-Do-Re-Sol.

Quattro i Jaquemarts sul quadrante con movimento dello spadaccino sulla sinistra sincronizzato con le ore, mentre il movimento del cavaliere che spinge la sua lancia nel cerchio indica i minuti.

Gengis Khan di Ulysse Nardin, riserca di carica 80 ore, ha la cassa robusta modello San Marco in oro bianco o rosa con anse orientate verso il basso per assecondare la naturale curvatura del polso, il movimento meccanico a carica manuale, calibro UN-78 di 27,60 millimetri di diametro e 8,50 millimetri di spessore, e un cinturino in alligatore. Sul retro poi, grazie alla trasparenza del vetro zaffiro, è possibile osservare il movimento in tutto il suo fascino.

Un orologio, in conclusione, destinato davvero a pochi intenditori. I prezzi: 417.810,00 euro per la versione in oro rosa e in 424.660,00 euro per quella in oro bianco.

1 commento su “Gengis Khan di Ulysse Nardin”

Lascia un commento