Rolex Milgauss, lo indossi o lo custodisci?

Il marchio Rolex è da sempre sinonimo di prestigio e di eleganza nel mondo. Questa azienda è riconosciuta e stimata come la società leader nella produzione di orologi di lusso. È una storia ormai centenaria di continui successi ed innovazioni che hanno portato questa maison e le sue produzioni ad essere considerati come uno status symbol come la rappresentazione stessa dell’eccellenza in materia di segnatempo dal prestigio inconfondibile.

Il modello che presentiamo è il Rolex Milgauss che è un manufatto di straordinaria precisione e dalla linea avvincente. Un gioiello per tutti gli amanti Rolex, ma che si rivolge in particolare, a tutti coloro che amano il mondo della scienza e delle scoperte. Il Milgauss fu presentato la prima volta già nel lontano 1956 e fu creato per resistere ai campi magnetici e soddisfare le esigenze della comunità scientifica, la sua consacrazione di perfetto scudo magnetico arrivò dopo numerose e rigorose prove, condotte dagli ingegneri del prestigioso istituto scientifico europeo del CERN.

Leggi tutto

Rolex Milgauss: dove scienza e stile si incontrano

Rolex Milgauss nasce negli anni ’50 per resistere ai forti campi magnetici sperimentabili dai fisici alle prese con forti campi magnetici creati in laboratorio. Se vi state chiedendo da dove derivi il nome di questo orologio, eccovi la risposta: è l’unione del temine francese mille e di gauss, unità di misura del magnetismo. Milgauss è capace di resistere a 1000 Oersted senza dare il minimo segno di imprecisione, e questo fa di lui quasi uno strumento scientifico più che un orologio.

Già i primi modelli degli anni ’50 e ’60 garantiscono il perfetto isolamento dai campi magnetici esterni con tecniche d’eccezione. Il modello  Milgauss ref. 6541, usa per primo una “campana” anti-magnetica, che protegge il movimento al suo interno grazie ad un contenitore realizzato in ferro dolce.

Leggi tutto

Rolex Milgauss edizione 2007

Rolex Milgauss 2007Qualche info sul Rolex Milgauss edizione 2007. Il modello in questione monta il calibro 3131 e ha il calibro meccanico a carica automatica con certificazione COSC che ha subito alcune determinanti modifiche per renderlo resistente ai campi magnetici.

Come recita il nome stesso, infatti, il Milgauss resiste a un flusso di densità magnetica fino a 1.000 gauss.

Leggi tutto

Orologi Rolex, un Milgauss per pochi

Rolex MilgaussLa storia del passato targata orologi Rolex ci ricorda, all’inizio degli anni Cinquanta – precisamente nel 1954 – la produzione del Rolex Milgauss, un modello concepito per essere utilizzato in presenza di forti campi magnetici.

Un progetto accurato che parte sin dal nome, il termine francese mille e gauss, ovvero l’unità di misura del magnetismo con una resistenza pari a 1000 Oersted. Un elemento unico, visto che un normale orologio, soggetto già a imprecisione a 60 Oersted, non potrebbe arrivare a misure del genere.

Leggi tutto