La precisione del Grönefeld Parallax Tourbillon

di Francesco

Il tourbillon costituisce una delle più apprezzate e antiche complicazioni meccaniche dell’orologeria di tutti i tempi. E’ stato inventato ormai diversi secoli fa da Breguet e oggi ne esistono diverse varianti, brevettate nel corso degli anni, ma sempre derivate dal meccanismo originale. Una fra queste è costituita dal bellissimo tourbillon volante, di cui vedremo un esempio in questo post. 

Le caratteristiche del Bulgari Octo Finissimo Tourbillon

Contiene infatti un tourbillon volante al nuova creazione di due fratelli orologiai indipendenti, Bart e Tim Grönefeld, olandesi. Si tratta appunto del Grönefeld Parallax Tourbillon, un orologio in cui fa la sua comparsa il meccanismo progettato dal maestro orologiaio Alfred Helwig di Glashütte ai primi del Novecento.

Lusso british per il TES Tourbillon di Arnold & Son

L’orologio che potete ammirare in foto si caratterizza per aver sperimentato una complicazione di estrema precisione. Il meccanismo è interamente visibile, dal momento che la gabbia del tourbillon lo lega al movimento attraverso una sola parte, ma al tempo stesso la lancetta dei secondi in questo pezzo sfrutta le proprietà della parallasse, che permette una leggibilità totale indipendentemente dal punto di osservazione del soggetto.

Il bilanciere in questo orologio nel corso del suo giro resta sempre parallelo alla lancetta dei secondi, che per questo motivo sembra come attaccata agli indici.

L’orologio presenta inoltre una grande cassa con quadrante da 43 mm ed è costruito in due edizioni limitate, la prima in oro rosso da 28 esemplari e la seconda in un modello in acciaio, intitolato 1912, come quello che potete vedere in foto, che sarà prodotta in soli 8 esemplari.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>