Rolex Pro Hunter, la storia – 2 parte

di Valeria

Torniamo con piacere a parlare del Rolex Pro Hunter, la collezione di orologi Rolex modificati con trattamento PVD allo scopo di indossare, durante la caccia, un orologio che non fosse in acciaio e che quidi non facesse quindi riflesso con la luce del sole.

PVD, dunque. Un trattamento tra i più popolari e adottati dalle migliori marche di orologi preziosi. Un rivestimento ricercato e duraturo. Come avviene precisamente? Si scalda l’orologio a 400° centigradi e lo si spruzza poi con molecole di qualsiasi sostanza purché depositino un film sottile – circa un micron – nella superficie dell’orologio. Parliamo di alluminio, argento, oro, carbone e grafite.

Anche questo ha fatto sì che i Rolex Pro Hunter venissero venduti al 25% in più rispetto ai modelli standard.

La collezione Rolex Pro Hunter, poi, è stata indossata da personaggi famosi. Qualche nome: Bill Clinton, l’ex presidente degli Stati Uniti, il giocatore di golf Ray Floyd e Michael Lynton della Sony Pictures Entertainment.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>