Nuovo Omega Seamaster Aqua Terra > 15.000 Gauss

di Francesco

Arriva il nuovo Omega Seamaster Aqua Terra > 15.000 Gauss. Si tratta di un orologio dalla linea classica, ma dal contenuto tecnologico elevatissimo. L’esposizione quotidiana ai campi magnetici, evidente più che mai nella vita di tutti i giorni,  può provocare ad un segnatempo un ritardo permanente fino a 5 minuti ogni giorno. 

Da qui l’intuizione di creare un orologio completamente antimagnetico. Un’idea che ha rappresentato per Omega una sfida difficile, che però ha condotto ad un risultato importantissimo. Ne viene fuori un nuovo movimento che non ha bisogno di una cassa per proteggere il calibro dai campi magnetici, ma ne combatte gli effetti in virtù dei componenti non ferrosi del movimento stesso, con una resistenza assolutamente superiore rispetto alla media del mercato.

Tale innovazione ha permesso anche la presenza del fondello a vista, una delle caratteristiche più amate degli orologi alto di gamma al fine di ammirare la bellezza del movimento in ogni sua parte.

Sino ad oggi la risposta più convincente al problema del magnetismo in orologeria è stata la gabbia interna, studiata per ostacolare l’influenza del campo magnetico sui movimenti dei segnatempo. La gabbia presenta però alcuni limiti, tra i quali la difficoltà a resistere alla forza dei magneti permanenti, contemplati in quantità sempre maggiore nell’ambiente circostante. Inoltre, sul piano estetico, essa blocca la visualizzazione di movimento, escludendo la possibilità di realizzare un datario a finestrella.

Nel 2008, il brand ha presentato un’innovazione fondamentale per il raggiungimento di questo nuovo traguardo tecnologico, la spirale in silicio: il silicio è un elemento antimagnetico e la sua incredibile stabilità e resistenza a qualsiasi interferenza ambientale, come i campi magnetici, è stato il primo importante passo verso lo sviluppo di un orologio antimagnetico.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>