L’orologio per chi ha problemi con il tempo

di Alba D'Alberto

Ci sono tanti motivi per cui si hanno “problemi con il tempo”: si potrebbe non essere consapevoli del fatto che il tempo e le ore passano, o non si è consapevoli della scansione del tempo con la distinzione di giorno e notte. C’è chi con l’età colma la lacuna e chi non può farlo. 

Un comunicato diffuso da un’agenzia stampa di Alessandria, ci fa sapere che è stato messo a punto in Italia un orologio dedicato a tutte le persone con disturbi dell’attenzione, un orologio in grado di associare le ore ad attività abitudinarie.

Misurare il tempo non con i minuti ma con attività precise e abitudinarie. Octopus è l’orologio a icone progettato per insegnare ai bambini a rispettare le buone regole quotidiane, come fare colazione, lavarsi i denti, preparare zaino e merenda per la scuola, fare i compiti. Ideato da due progettisti francesi, Sam Hickman e Omar Alaouf, Octopus può contenere fino a 600 icone luminose, è resistente all’acqua e la programmazione delle attività può essere controllata dallo smartphone dei genitori. Lanciato sulla piattaforma di raccolta fondi Kickstarter, l’orologio intelligente ha l’obiettivo di responsabilizzare i bambini rendendoli più autonomi. Inizialmente per la realizzazione del progetto Hickman e Alaouf prevedevano di raccogliere 66mila dollari, ma hanno ricevuto donazioni pari a 777mila dollari. Un successo inaspettato che ha accelerato la produzione, con la possibilità di vedere l’orologio sul mercato già per la fine del 2016. Disponibile in diversi colori, Octopus è ideale per i bambini fra i tre e gli otto anni, e per quei bimbi che hanno difficoltà a mantenere l’attenzione e la concentrazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>