A. Lange & Söhne 1815 Tourbillon Enamel

di Valentina Cervelli

Non saranno molte le persone che potranno godere dell’edizione limitata dell’A. Lange & Söhne 1815 Tourbillon Enamel con quadrante smaltato: ma chiunque sarà in grado di possedere uno dei 100 accessori prodotti avrà la certezza di poter contare su un esemplare molto interessante sia dal punto di vista tecnico che da quello estetico.

Esso è parte della collezione 1815 del brand e oltre alla celebrazione della nascita del fondatore Ferdinand Adolph Lange, ricorda i segnatempo da tasca tipici della metà del XIX secolo. Questo si traduce in un aspetto di questo orologio molto elegante e sobrio allo stesso tempo con una cassa in platino di 39,5 mm di diametro accompagnata da una lunetta sottile perfetta per fare da cornice a questo quadrante smaltato. Ovviamente è presente la scala dei minuti a chemin de fer disegnata sul bordo: ad ore 6 è possibile trovare il tourbillon volante di cui la gabbia a lira sospesa è oscurata da un ponte orizzontale finito a lucidatura nera. Piccola curiosità di questo modello: il numero 12 in rosso viene cotto a parte come si faceva quasi due secoli fa.

All’interno del A. Lange & Söhne 1815 Tourbillon Enamel batte un calibro Lange L102.1  a carica manuale dotato di due particolari meccanismi brevettati dal marchio: il primo ha fatto la sua comparsa nel 1997 ed è l’arresto dei secondi con funzione di reset che li ferma e fa tornare alle 12; l’altro è datato 2014 ed è la funzione  ZERO-RESET la quale è in grado di fermare i secondi nonostante la presenza di un tourbillon. Per contenere il tutto la cassa è leggermente più spessa rispetto agli accessori standard della linea. Il prezzo? Da urlo: 203.000 euro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>