I nuovi modelli della collezione Rado HyperChrome Court Automatic

di Francesco

Il Salone Mondiale dell’Alta Orologeria e della Gioielleria che si è tenuto a Basilea da non molti giorni – Baselworld 2014 – non ha mancato di sorprendere gli appassionati di orologi anche attraverso la presentazione di nuovi modello di segnatempo e nuove collezioni.

Fra le novità che hanno fatto il loro ingresso all’evento ci sono ad esempio i nuovi orologi della collezione Rado HyperChrome Court Automatic che entreranno a far parte della collezione omonima. Si tratta pezzi ricercati, ideali sia come compagni affidabili nelle attività quotidiane, sia in quelle sportive, perché possono essere indossati per una partita di tennis come per un di golf.

Tutti i modelli sono equipaggiati con un movimento a carica automatica che li rende sempre efficienti e precisi anche durante lo svolgimento delle attività agonistiche. Non solo la compostezza tecnica accompagna questa nuova collezione, però, ma anche la ricercatezza e l’innovazione estetica che li rende molto al passo con i tempi.

Il nero è il colore dominate della collezione e in ceramica hi – tech di colore nero è realizzata la cassa monoblocco di questi modelli, che hanno un diametro di soli 36 mm – grandezza leggermente inferiore rispetto alle medie correnti, che superano i 40 mm. Questa ceramica ha il pregio di resistere ai graffi e di essere ipoallergenica.

Alla cassa è poi collegato un bracciale in tutti i modelli con tre maglie in fila sempre realizzate in ceramica hi – tech, che conferiscono al pezzo un’aspetto decisamente accattivante, robusto ma elegante.

Gli orologi della collezione Rado HyperChrome Court Automatic possono vantare un movimento svizzero che assicura 38 ore di carica, mentre la visibilità è massima attraverso gli indici, le lancette e gli altri dettagli realizzati in SuperLumiNova di colori diversi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>