Due orologi Casio connessi, la prova degli esperti

Ogni volta che dobbiamo fare un acquisto tecnologico, che dobbiamo comprare un orologio o qualsiasi altro dispositivo elettronico, è facile che ci affidiamo alle recensioni online. Casio ha dei prototipi con connessione che sono stati testati da Dday.it. 

Casio, produttore di orologi molto conosciuto, da qualche mese vende su tutti i principali mercati dei modelli di orologio con funzionalità Link with Smartphone/Mobile Link che, grazie ad un modulo Bluetooth 4.0 installato all’interno degli stessi orologi, permette il collegamento con dispositivi compatibili Android e iOS.

Casio assicura la compatibilità con tutti gli iPhone di Apple e i Galaxy S (da Android 4.3 in poi) di Samsung, ma i test di Dday.it dimostrano che non hanno avuto alcun problema a connettere gli orologi oggetto di questa prova anche con altri dispositivi dotati di connettività Bluetooth esclusi dalla lista ufficiale.

Gli orologi analizzati sono Edifice EQB-500, in vendita ad un prezzo di listino pari a 299 euro: 

  • design moderno;
  • la possibilità di scegliere quadranti classici;
  • la cassa con vetro minerale antigraffio nella porzione anteriore interamente realizzata in acciaio inossidabile, stesso materiale del cinturino;
  • l’orario si legge bene praticamente in ogni condizione.

G’MIX GBA-400, è l’altro orologio oggetto del test, venduto a 199 euro (di listino) che appartiene alla gloriosa serie G-Shock di Casio. Di particolare ha il colore verde molto acceso e le ampie dimensioni visto che è di 18,3 millimetri di spessore. Di contro il materiale usato fa sì che sia un orologio piuttosto leggero, soli 66 grammi di peso.

 

1 commento su “Due orologi Casio connessi, la prova degli esperti”

Lascia un commento