Casio G-SHOCK con Bluetooth v4.0

di Joel

G-SHOCK con Bluetooth® v4.0 (tecnologia Bluetooth® a risparmio energetico) consente l’utilizzo a basso consumo energetico della tecnologia NFC con un semplice tasto, tutto il giorno. Grazie al collegamento Bluetooth® v4.0 è possibile accedere a varie caratteristiche e funzioni utili dell’iPhone quali avviso di chiamata e di e-mail in entrata sul vostro G-SHOCK, ricerca del telefono, avviso di perdita del collegamento, aggiornamento automatico dell’ora dell’orologio, ecc.

Per queste e molte altre funzioni basta una sola batteria a bottone della durata di due anni. Inoltre, tutte queste funzioni sono protette dalla resistenza di G-SHOCK famosa in tutto il mondo. Questo e molto altro rendono il G-SHOCK ancora più raffinato e robusto che mai. Tra le funzioni, l’avviso di chiamata in entrata: quando il telefono riceve una chiamata, l’orologio emette un segnale acustico o vibra. Ancora, avviso di mail in entrata, funzione che avvisa in caso di e-mail in entrata sul telefono. La funzione è particolarmente pratica se dovete essere informati immediatamente dell’arrivo di messaggi.

Azionando un tasto dell’orologio, il vostro smartphone emette un suono che vi consente di localizzarlo immediatamente. Per interrompere il suono basta toccare l’orologio. G-SHOCK vibra ogni volta che viene interrotto il collegamento con l’iphone a causa della distanza eccessiva, delle condizioni ambientali o per altro motivo. L’orologio entra in modalità di risparmio energetico e le funzioni di comunicazione sono disattivate se lo si toglie e non lo si indossa per un lungo periodo.

Grazie ad un interruttore sull’orologio, questi rileva quando viene nuovamente mosso e si collega automaticamente al telefono senza che sia necessario alcun intervento manuale. L’orologio acquisisce l’ora del vostro telefono e aggiorna le proprie impostazioni. Questa funzione è molto pratica quando si è in viaggio per affari o per vacanza, in quanto, qualunque sia il fuso orario dove ci si trova, non ci si deve più preoccupare dell’ora esatta o di impostarla manualmente.

  • L’orologio aggiorna l’impostazione dell’ora non appena questa viene aggiornata sul telefono. Si prega di notare che alcuni gestori telefonici non offrono l’impostazione automatica dell’ora locale.

Le lancette di ore, minuti e secondi sono azionate da motori diversi. Ciò ha drasticamente semplificato l’utilizzabilità degli orologi analogici, permettendo l’impiego di display multifunzione con conseguente risparmio di tempo per la modifica delle funzioni.

L’innovativa tecnologia del processore LSI semplifica notevolmente l’utilizzo di G-SHOCK grazie a una corona elettronica. Le tante funzioni vengono, infatti, controllate in modo intuitivo ruotando e premendo tale corona. L’utilizzo di più pulsanti per impostare funzioni diverse fa, quindi, ormai parte del passato.

La tecnologia Tough Solar di G-SHOCK è unica. Celle solari, inserite in modo invisibile nel quadrante, trasformano la debole luce fluorescente in energia elettrica per alimentare la potente batteria autonomamente e sempre in modo ecologico. Inoltre, l’energia in eccedenza viene accumulata nella batteria per consentire la piena potenza anche in caso di prolungata oscurità. È escluso anche l’effetto memoria, poiché la batteria non perde la propria capacità.

Di conseguenza, anche la sostituzione della batteria per tutti i modelli G-SHOCK con tecnologia Tough Solar è storia passata.

L’ora esatta per ogni fuso orario! Tutti i G-SHOCK radiocontrollati integrano una minuscola antenna, che riceve segnali da tutto il mondo per permettere un preciso rilevamento dell’ora. Una volta impostato sul fuso orario locale, G-SHOCK indica sempre l’ora esatta.

La tecnologia Multi Band 6 di G-SHOCK riceve i segnali orari da 6 stazioni trasmittenti, dislocate in tutto il mondo, che a loro volta inoltrano direttamente a G-SHOCK l’ora rilevata da orologi atomici. Stazioni di questo tipo si trovano a Mainflingen nei pressi di Francoforte, ad Anthorn (Gran Bretagna), a Fort Collins (USA), nelle montagne di Otakadoya (Giappone nord-orientale), a Hagane (Giappone sud-occidentale) e a Shangqiu (Cina).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>