Le caratteristiche del Jaquet Droz Minerals Avventurine – Lady 8

di Francesco

Continuiamo descrivere in questo post gli orologi presentati nel corso di quest’anno dalla Maison di alta orologeria Jaquet Droz, la quale ha dedicato una intera collezione alle pietre dure e ai minerali naturali che si formano all’interno della Terra. La collezione vuole essere infatti una celebrazione della forza della natura, che nella sua indistruttibilità è capace di creare pezzi davvero unici. 

Le caratteristiche del Grande Seconde Diaspro Imperiale di Jaquet Droz

Nella collezione femminile di Jaquet Droz “Minerals”, infatti, ogni pezzo, prodotto in un numero di esemplari numerati, è dedicato ad un minerale e in questo post riserveremo uno spazio al pezzo realizzato in Avventurina, che potete vedere in foto. I materiali utilizzati negli altri orologi sono: bronzite, diaspro imperiale, lapislazzuli, meteorite, madreperla, onice, cuore di rubino, spectrolite.

Jaquet Droz Minerals – Una collezione di orologi che esalta i minerali

L’avventurina è un materiale che ha una storia molto particolare. Non si tratta infatti di un minerale vero e proprio ma di un tipo di vetro pregiato che ha una storia alle spalle, che nasce dal momento della sua formazione, avvenuta quasi per caso. All’inizio del XVII secolo a Murano presso Venezia, ad un mastro vetraio cadde per errore della pasta metallica all’interno di quella vitrea in fusione. Il risultato fu la creazione di un vetro particolarmente resistente e iridescente.

Si può ammirare in tutta la sua profondità nel quadrante del Lady 8 di Jaquet Droz, che riproduce una vellutata notte stellata, all’interno di una cassa in acciaio dalle linee morbide, tempestata di brillanti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>