Ancora un legame tra F1 e orologeria di qualità

di Alba D'Alberto

TAG Heuer ha lasciato la McLaren dopo 30 anni di grandi successi per lanciarsi in una nuova avventura pluriennale con un team che, negli ultimi sei anni, ha portato a casa ben otto titoli mondiali su 12. TAG fornirà orologi al team, ma sarà anche partner tecnico di Red Bull.

È arrivata da poco la notizia ufficiale: il team Red Bull Racing correrà nel Mondiale 2016 di Formula 1 con propulsori Renault, ma il nome ad apporre il proprio marchio sulle power unit sarà il brand orologiaio svizzero TAG Heuer.

Ora la casa elvetica apparirà anche sui V6 ibridi Renault che equipaggeranno la futura RB12, che sarà affidata ancora a Daniel Ricciardo e Daniil Kvyat. Non solo. Il nome dell’impresa svizzera apparirà anche nel nome della vettura 2016, diventando: Red Bull Racing – TAG Heuer RB12. Lo ha spiegato Omnicorse riportando le seguenti dichiarazioni:

Siamo davvero contenti di poter annunciare questa partnership con TAG Heuer, che sarà anche tecnica. Questo è un brand importante, di respiro internazionale. Siamo altrettanto contenti che Renault sia tornata in Formula 1 e siamo felici che abbiano voluto proseguire a partnership con noi, che dura ormai dal 2007. La collaborazione con Ilmor ci dà confidenza e siamo fiduciosi per la prossima stagione“.

Jean-Claude Biver, amministratore delegato di TAG Heuer, ha aggiunto: “La Formula 1 è insita nel profondo del DNA della TAG Heuer. Il team Red Bull è giovane, dinamico e ci consentirà di avere una visibilità straordinaria. Tutto ciò è perfetto per le nostre strategie di marketing. Speriamo di poter avere tante e reciproche soddisfazioni da questa collaborazione“.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>