Ammiraglio del Tempo di Bulgari con scappamento a détente e ripetizione minuti

di Francesco

Nel corso del 2014 la Maison orologiera di lusso Bulgari ha presentato un pezzo d’eccezione. Si tratta dell’Ammiraglio del Tempo, un orologio che sin dal nome ricorda una delle complicazioni che lo contraddistinguono. L’Ammiraglio del Tempo di Bulgari, infatti, è uno dei pochi orologi da polso a funzionare grazie ad un meccanismo usato in primo luogo nella marineria, lo scappamento a détente, di cui nel corso dell’anno si sono rivisti alcuni esemplari. 

> Bulgari presenta la preziosità del Giardino Marino

L’orologeria internazionale sembra infatti essersi ricordata improvvisamente dell’esistenza di questa complicazione usata in primo luogo in ambito marinaresco, tanto da essere riproposta sia dal Maestoso di Christophe Claret ,sia da uno degli ultimi pezzi di  Urban Jürgensen & Sønne, la cui prima versione risale al 2011.

Anteprima Baselworld 2014, Bulgari Octo Chrono in oro rosa

Nell’Ammiraglio del Tempo, tuttavia, la precisione dei cronografi da marina si unisce anche ad una seconda complicazione tra le più amate del panorama dell’orologeria di lusso. Si tratta delle Ripetizione Minuti, che grazie alla presenza di 4 gong diversi riesce ad intonare una melodia complessa tipo cattedrale.

La cassa in oro rosa dell’Ammiraglio del Tempo è stata disegnata da Daniel Roth, il cui marchio venne comprato da Bulgari circa un anno prima di essere acquistato a sua volta dal gruppo LVMH. Ha una forma ellittica e delle dimensioni piuttosto importanti, con un diametro di circa 50 mm.

E’ disponibile in due versioni, una in oro rosa, che potete vedere in foto, e una in oro bianco, ed entrambe sono prodotte in edizione limitata da soli 20 pezzi ciascuna.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>