Vacheron Constantin Overseas dual time: anteprima SIHH 2018

di Valentina Cervelli Commenta

Iniziano ad essere presentata le anteprime del SIHH 2018 e come sempre grandi marchi come Vacheron Constantin non deludono: la maison ha presentato l’Overseas dual time la cui presentazione avverrà effettivamente il prossimo gennaio a Ginevra.

Il Vacheron Constantin Overseas dual time è disponibile in tre versioni: cassa in acciaio – quadrante blu, cassa in acciaio – quadrante argentato e cassa in oro rosa 18kt 5N – quadrante argentato. Ovviamente ai tre diversi esemplari corrisponderanno 3 prezzi differenti. Quelli che più colpisce ad occhio nudo è come sempre la cassa con i suoi accessori: dal diametro di 41 mm essa presenta ancora la caratteristica lunetta esagonale ispirata alla croce di Malta.

La vera forza di questo nuovo accessorio da polso però è tutta al suo interno: essa infatti fa spazio al suo interno al nuovo calibro 5110 DT di Manifattura (234 componenti, 37 rubini, massa oscillante Overseas in oro 22kt decorata con la rosa dei venti, 28.800 alternanze/ora, N.d.R) dalla riserva di carica di circa 60 ore. Si tratta di un movimento meccanico a carica automatica che, grazie alle lancette coassiali, dà modo di leggere allo stesso tempo due fusi orari. Esso è visibile ad occhio nudo grazie al fondello trasparente in vetro zaffiro ed offre le indicazioni di ore, minuti, secondi al centro, secondo fuso orario (regolabile tramite la corona), indicazione AM/PM ad ore 9 e datario ad ore 6.

Il quadrante è laccato traslucido blu o argentato e presenta una finitura satinata soleil e rehaut con effetto vellutato. L’orologio, certificato dal Punzone di Ginevra, è impermeabile fino a 150 metri, ed è accompagnato da un bracciale in acciaio con maglie lucide e satinate a forma di mezza croce di Malta e fibbia déployante e due cinturini intercambiabili in pelle di alligatore (blu o nero) o caucciù (blu o nero).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>