Glashütte Original Senator Moon Phase Skeletonized Edition

di Valentina Cervelli Commenta

Non è propriamente una novità ma di certo si tratta di un orologio della linea Senator della Glashütte che merita uno sguardo più ravvicinato. Parliamo del modello in oro bianco Glashütte Original Senator Moon Phase Skeletonized Edition.

Esso infatti è disponibile al commercio dalla fine del 2016 in soli 100 esemplari (e numerati) di alta manifattura. E può essere quasi considerato una nicchia di questa collezione che però racchiude in se tutti quegli elementi tipici della tecnica tedesca orologiera. Basti pensare semplicemente a ciò che “batte” all’interno dell’accessorio: si parla di un Calibro 49-13 con movimento di manifattura a carica manuale caratterizzato da fasi lunari e riserva di carica scheletrata e cesellata a mano. A livello estetico si parla di un vero e proprio gioiello: la tecnica e la manualità messe in campo in questo orologio toccano punti davvero altissimi e basta semplicemente tenere da conto la scheletratura. Qualcosa che se possibile nella versione in oro bianco è ancora più visibile che in quella in oro rosso.

Nel Glashütte Original Senator Moon Phase Skeletonized Edition il Calibro 49-13 è stato alleggerito al massimo sia sul fronte sia sul retro: incisioni e cesellature eseguite a mano sono la sua forza ed elementi classici di questa linea,  come i castoni dei rubini in oro, ora sembrano sospesi nel vuoto. La cassa è da 42 mm di diametro in oro bianco che contiene un quadrante in tonalità argento ottenuto con bagno galvanico lavorato in modo tale da ottenere l’effetto visibile all’occhio. Un’autonomia di marcia di 40 ore e   un cinturino in alligatore della Louisiana nero disponibile con fibbia pieghevole in oro bianco classica e con lame ridotte completano il tutto per un prezzo di listino che si aggira sui 40 mila dollari.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>