Girard-Perregaux Laureato Skeleton Ceramic

di Valentina Cervelli Commenta

Anche Girard – Perregaux non si lascia pregare al pari di altri brand del settore e condivide con i suoi estimatori in anteprima uno dei modelli che rappresenterà il marchio presso il prossimo Salone di Ginevra: il Laureato Skeleton Ceramic.

Si tratta di un orologio tra il casual e l’elegante che diverte molto tra trasparenze e giochi di luce l’occhio di chi lo osserva. La referenza 81015-32-001-32A sfrutta al massimo delle sue opportunità quella che è la sua colorazione e anche il materiale con il quale è costruita: due punti di forza non indifferenti se si pensa alle caratteristiche estetiche dell’accessorio. La ceramica nera infatti consente di avere una tonalità piena di colore sulla quale trovano spazio le trasparenze del calibro traforato in modo magistrale.

Tornando alla ceramica, essa è impiegata nel Girard-Perregaux Laureato Skeleton Ceramic in un alternarsi di parti lucide e satinate, contribuisce ad esaltare le qualità  cassa integrata caratterizzata da una lunetta ottagonale lucida. All’interno della cassa in ceramica nera dal diametro di 42 mm vi è all’interno il calibro automatico scheletrato GP01800-0006 : esso è caratterizzato da 173 componenti, rotore d’oro rosa 18kt scheletrato, rifiniture ad anglage con parti rifinite in PVD nero, 28.800 alternanze/ora, piccoli secondi a ore 10 e ben 54 ore di riserva di carica.  Il quadrante squelette è caratterizzato da un anello periferico con lancette baton e indici sospesi e luminescenti ed è protetto da vetro zaffiro antiriflesso ambo i lati. Un’impermeabilità di 100 metri completa il tutto, insieme ad un elegante bracciale in ceramica nera ed un prezzo di 38.100 euro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>