H3 Traser P6506 Commander: la linea professionale

Gli orologi Traser fanno del loro sistema luminescente al Trizio il loro punto di forza. La dicitura tecnica di questa tecnologia è Gaseous Tritium Light Source (GTLS). A ben vedere il trizio è racchiuso in forma gassosa all’interno delle piccolissime fiale posizionate sugli indici e sulle lancette.

Diversamente da altri tipi di luminescenza, la GLTS non è prodotta né da una batteria né da alcun sistema elettrico. Le piccole fiale di trizio emettono luce in continuazione: 24 ore su 24 anche se diventano palesemente visibili solo quando si è al buio. Grazie a queste caratteristiche tecniche, gli orologi Traser sono ampiamente apprezzati negli ambienti militari e paramilitari.

Il  primato di Traser sarebbe dovuto alla propria tecnologia ad illuminazione H3, capace di emettere una luce 100 volte più intensa di qualsiasi altro orologio per ben 10 anni. Il dibattito sulla sicurezza nell’utilizzo di trizio, comunemente conosciuto come un isotopo radioattivo dell’idrogeno, ha suscitato qualche perplessità. Nonostante ciò Traser assicura una sicurezza del 100 %, confermata dalle certificazioni ANSI, ISO ed IAEA.

Leggi tutto

Traser H3 Aviator Jungmeister ai vapori di trizio

Traser H3 Aviator JungmeisterDici Traser H3 e pensi a un marchio svizzero le cui collezioni sono state abilmente realizzate dagli inventori del sistema di illuminazione TrigaLight ai vapori di trizio. Un’idea ingegnosa che ha certamente cambiato la storia dell’orologeria militare.

Ecco allora spuntare tra i tanti modelli – che sia per il semplice amatore o per il professionista – il Traser H3 Aviator Jungmeister. Un orologio che deve la sua nascita al suo ispiratore, l’aeroplano BU 133 Jungmeister, la Ferrari degli aerei acrobatici.

Leggi tutto