Eberhard Gilda: una sensuale ode alla femminilità

Dopo l’austerità della seconda guerra mondiale La Maison Eberhard allarga il proprio interesse all’universo femminile e comincia a proporre modelli capaci di coniugare la precisione e la qualità Eberhard con linee preziose e sensuali. Nel 2010 la Maison reinterpreta il concetto di femminilità proponendo la serie Gilda.  La cassa ellittica dalle linee morbide e armoniche sembra richiamare i celebri orologi surrealisti di Salvador Dalí. Grazie alla sapienza di Eberhard & Co. ciò che sembra surreale si concretizza in un capolavoro di tecnica, stile e design da portare al polso.

Ogni esemplare di questa serie assume un carattere del tutto personale e si fregia di dettagli unici e raffinati, come il motivo floreale inciso sul fondello. A rendere tanto esclusivi questi orologi- gioielli contribuiscono i materiali preziosi che sono stati scelti per realizzare questi esemplari. Dalla madreperla dei quadranti alla cascata di diamanti dell’edizione speciale (ref. 60067) disponibile solo su prenotazione. Ogni particolare è stato studiato per rendere ogni segnatempo seducente e sensuale, capace di ammaliare con piccoli e grandi segreti.

Quadranti, materiali, cinturini e bracciali si combinano in modo quasi magico per dar vita a segnatempo capaci di soddisfare anche le signore più esigenti. Nella referenza 60067.02 il quadrante madreperlato bianco è contornato da una gentile lunetta liscia in oro rosso che esalta i numeri romani neri che paiono seguire linee ovoidali e misteriose. Questa referenza con movimento al quarzo ha una cassa di 32,10 X 38 millimetri con fondo serrato da quattro viti. A completamento dell’opera sono disponibili un cinturino in coccodrillo con fibbia placcata in oro rosso o il bracciale Cherì in oro rosso 18 carati. Per le signore meno inclini ai colori caldi è disponibile la referenza 61008.02 realizzata in acciaio.

Per una nota di luce del tutto inedita la serie Gilda ha riservato la referenza 60067.04/BR66 con lunetta tempestata di 66 brillanti e corona in oro rosso. Anche i numeri romani 12 e 5 sono impreziositi da luminosi brillanti. Il quadrante assume una linea a spirale che vi ipnotizzerà a prima vista. Eberhard Gilda: ammaliante e misterioso quanto il canto di una sirena.

1 commento su “Eberhard Gilda: una sensuale ode alla femminilità”

Lascia un commento