Una collezione di gemelli da polso e penne abbinati agli orologi da Jaquet Droz

di Francesco

Non solo orologi. La bellezza si rivela nei dettagli e proprio a questo semplice concetto si è ispirata la Maison orologiera di lusso Jaquet Droz per produrre, accanto ai suoi più celebri segnatempo, anche una linea di gemelli da polso e di penne abbinate. I gemelli sono preziosi rischiami dei tempi passati che chiudono le camicie degli uomini più raffinati e le penne sono oggetti di uso comune in cui niente però è lasciato al caso. 

Grande Seconde Quantième Ivory Enamel di Jaquet Droz

Oggetti raffinati, preziosi, in cui si ritrova tutta la maestria degli artigiani Jaquet Droz. Come ad esempio nelle coppie di gemelli che sfruttano i privilegi della collezione Minerals del marchio, in cui troviamo l’onice in abbinamento all’acciaio. La relativa penna, una stilografica, invece, in questo caso, è un manufatto in palladio e resina, precisamente abbinato.

Jaquet Droz persenta il Grande Seconde SW Steel 45 mm

Vi sono però anche versioni in cui l’onice viene abbinato all’oro bianco o altre in cui a risaltare è lo smalto, trattato secondo le antiche e preziose tecniche tipiche della Maison Jaquet Droz, che impiega questo materiale per i suoi famosi quadranti. L’avorio, sia nei gemelli che nelle penne a sfera viene abbinato all’oro rosso 18 carati.

Altre penne ancora portano incisi i segni della natura, così pure i gemelli, che rappresentano un piccolo uccello in volo. In oro rosso, sempre 18 carati e riservato ad una edizione limitata da 88 esemplari.

Si continua poi con i gemelli in cui è stata utilizzata la tecnica del paillonnage, in cui l’oro giallo risalta su un blu profondo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>