Breitling Navitimer Ref. 806 1959 Re-Edition

di Valentina Cervelli

Breitling Navitimer Ref. 806 1959 Re-Edition è quell’orologio di cui non si sa di aver bisogno fino a che non si poggiano gli occhi sulla sua fattura: un omaggio ad uno dei modelli più ricercati Navitimer del marchio che non ha davvero nulla da invidiare alla sua ispirazione.

Quel che bisogna comprendere, soprattutto se non si ha molta conoscenza del brand è che da quando è stata lanciata, questa linea di cronografi ha dato vita a segnatempo che grazie allo sfruttamento di due scale logaritmiche sono in grado di eseguire tutti i calcoli necessari per una comoda navigazione aerea e quindi la conversione di miglia in chilometri o miglia nautiche, la distanza percorsa e la velocità media.

Come il nome fa intendere questa edizione limitata in 1959 esemplari celebra il Breitling Ref. 806, uno dei Navitimer più ammirati: il quadrante è completamente nero con contatori tono su tono e la lunetta girevole è costituita da 94 gocce esattamente come nel modello originale e può essere mossa senza problemi anche indossando i guanti da pilota. La sua cassa in acciaio dal diametro di 40,9 mm presenta profilo e forma delle anse del modello “originale” come anche la presenza del logo Breitling con la  scritta riportata tutta in caratteri maiuscoli e il logo alato senza la caratteristica lettera B.

Unica pecca è l’impermeabilità, pari a 30 mt di profondità, che non consente al Breitling Navitimer Ref. 806 1959 Re-Edition di immergersi. All’interno della cassa batte il calibro Breitling B09, movimento a carica manuale basato sul noto Breitling B01 dotato di un’autonomia di circa 70 ore. Il prezzo? 7.900 franchi svizzeri

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>