Zenith Chronomaster El Primero Grande Date Full Open

di Valentina Cervelli Commenta

Il cronografo Zenith Chronomaster El Primero Grande Date Full Open è l’ennesimo modello del marchio in grado di lasciare totalmente a bocca aperta. Soprattutto in questo caso l’accessorio non nasconde nulla regalando agli occhi una visione più che perfetta del suo cuore interno.

E parliamo del calibro automatico El Primero 4047B con 332 componenti, ruota a colonne, scappamento in silicio, massa oscillante con motivo Côtes de Genève, 36.000 alt/ora e una riserva di marcia di minimo 50 ore. Insomma, di un insieme davvero unico nel suo genere. Un meccanismo scheletrato ad alta frequenza, reso visibile sia dal lato quadrante sia dal fondello, rinchiuso in una cassa in acciaio da 45 mm per 15,6 millimetri di spessore.

Esteticamente lo Zenith Chronomaster El Primero Grande Date Full Open è una gioia per gli occhi e non solo per via del suo meccanismo scheletrato in bella vista. Il display, inciso nel vetro zaffiro presenta due contatori che con il suo blu e grigio rimandando terribilmente al modello originale del 1969, la gran data al 2 indicata da due dischi concentrici con numeri intagliati e le fasi lunari e solari su due dischi gemelli alle ore 6.  Per ciò che riguarda le lancette sono state riempite, come gli indici (in modo parziale) con la Super LumiNova.

A livello tecnico non si può che amare l’impermeabilità fino a 100mt dello Zenith Chronomaster El Primero Grande Date Full Open che viene messo in vendita o con un bracciale in acciaio o con un cinturino in pelle nera foderato di caucciù. Il marchio ha pensato anche ad una variante con cassa in acciaio e lunetta in oro rosa accompagnata da cinturino in pelle marrone.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>