Porsche Design 1919 Datetimer Eternity One Millionth Limited Edition

di Valentina Cervelli Commenta

La Porsche ha abituato i propri estimatori non solo alla produzione di perfetti esemplari automobilistici ma anche a degli orologi degni di nota ed il Porsche Design 1919 Datetimer Eternity One Millionth Limited Edition ne è la perfetta dimostrazione.

Tra l’altro ad un prezzo, rispetto alla gamma di appartenenza, decisamente accessibile. E’ importante, prima di proseguire sottolineare una cosa: la collezione 1919 nasce per rendere omaggio alla semplicità della simbologia di alcune creazioni. In questo caso tale concept riguarda quella che è possibile definire una vettura leggendaria, ovvero la Porsche 911 creata 54 anni fa dal fondatore di Porsche Design, il prof. Ferdinand Alexander Porsche. Quest’anno la linea viene idealmente completata dall’accessorio sopracitato, il Porsche Design 1919 Datetimer One Millionth 911.

Un orologio di design molto semplice ma non per questo meno efficace con la sua cassa in titanio da 42 mm rivestita in carburo di titanio di colore nero. Una delle particolarità interessanti riguarda il richiamo alla scocca Irish Green che viene ottenuto illuminando la seconda lancetta  dello stesso colore della carrozzeria. Lo stemma Porsche Design sul quadrante riprende quello dorato della Porsche sulla parte anteriore della vettura ed ovviamente sul quadrante la famosa silhouette della 911 e la grafica “1000000 911”rappresentano l’omaggio diretto dell’anniversario.

All’interno del modello batte un movimento automatico svizzero su base Sellita SW-200-1 dotato del rotore energy-optimised ideato da Porsche mentre il cinturino è realizzato a mano con la stessa pelle utilizzata per i sedili: lo stesso accade per le impunture. Chiunque ne voglia uno deve regolarsi in base alla quantità degli stessi: esso infatti è in vendita a 3950 euro su un totale di 130 esemplari.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>