All’asta l’orologio Lemania di Churchill

di Valentina Cervelli Commenta

L’orologio Lemania di Winston Churchill, il primo ministro inglese verrà presto messo all’asta da Sotheby’s: parliamo di un modello civile prezioso non solo per la sua storia ma anche per la sua fattura incredibile per materiali e rifiniture. Scopriamolo insieme.

Prima di tutto il brand: esso fu fondato nel 1884  da Alfred Lugrin la cui formazione era avvenuta presso la casa di orologeria Jaeger-LeCoultre, e fu conosciuto per molto tempo con il cognome del fondatore finché il genero, per lanciare in oriente il business non creò il marchio Lemania. Attualmente lo stesso è parte integrante della Swatch e una sua importante divisione si occupa, grazie alla Breguet, della creazione di calibri.

Tornando al cronografo del Primo Ministro inglese va sottolineato è a tre contatori e racchiuso in una cassa in oro giallo di fattura pregiata e fu regalato a Churchill nell’estate del 1946 dalle autorità del Cantone di Vaud, in segno di riconoscenza per l’operato svolto durante il conflitto. Entrando nello specifico tecnico dell’orologio, esso ha un diametro di 36 mm, con funzionamento a carica manuale. I tre contatori sono divisi tra secondi continui, indicatore dei 30 minuti e quello delle 12 ore. Il quadrante originale rientra perfettamente tra quelle che sono le “caratteristiche” degli orologi d’epoca essendo ricoperto lo stesso da una patina creata dal tempo. Sotheby’s ha dato una base di partenza di circa 31.000 dollari per l’orologio ma ci si aspetta che il prezzo salga esponenzialmente davanti ai compratori giusti: soprattutto se i collezionisti sono interessati sia al suo valore storico che a quello del brand.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>