Orologio Suunto Ambit

di Joel

 Definirlo semplicemente un orologio è decisamente riduttivo. Altitudine, posizione, velocità, frequenza cardiaca, condizioni meteo – è tutto a portata di mano. E con il nuovo software, si può aggiornare l’orologio per affrontare nuove avventure. Nuovo Suunto Ambit – per conquistare nuovi territori con il primo vero orologio GPS per Esploratori.

È possibile trasferire impostazioni e dati da Movescount a Suunto Ambit e viceversa. Ed inoltre, il software Suunto Ambit può essere aggiornato tramite Movescount con tutte le ultime novità in fatto di funzioni e migliorie a livello di prestazioni.

Le Apps Suunto permettono di arricchire con nuove ed esclusive funzionalità il proprio Suunto Ambit. Visitando Suunto App Zone su Movescount.com, è possibile scaricare Apps o crearne di nuove con Suunto App Designer.

Per rendere meglio l’idea ed il significato del valore Effetto dell’allenamento (TE), Suunto ha pensato di variare il nome di questa misurazione in Picco effetto allenamento (PTE). Il livello PTE indica l’impatto di una seduta di allenamento sulla massima performance aerobica ed è più preciso in caso di allenamento a media e alta intensità. La misurazione è relativa al proprio livello di forma attuale. Più si è in forma e più si deve lavorare per raggiungere un livello di PTE superiore.

Il tempo di recupero non è altro che la stima del tempo necessario al proprio corpo per recuperare dopo un allenamento. Il tempo viene calcolato in base alla durata e all’intensità della seduta, nonché allo sforzo generale sostenuto, che si accumula anche a livelli di intensità inferiori. Il tempo di recupero si accumula da una seduta all’altra se ci si riallena prima che sia trascorso il tempo stabilito.

Con le bussole tradizionali, per ottenere letture precise è necessario tenere la bussola verso l’orizzonte. Le bussole 3D Suunto, grazie alla compensazione dell’inclinazione, consentono di ottenere letture precise indipendentemente dall’angolazione del polso.

Il GPS integrato utilizzato negli orologi come Suunto Ambit si basa sulla tecnologia SiRFstar IV. Il ricevitore è dotato di sensibilità estremamente elevata. E questo aiuta Suunto Ambit a rilevare satelliti GPS in modo molto più rapido e ad ottenere letture più stabili.

Suunto presenta FusedSpeed™, una nuova tecnologia in attesa di brevetto per le indicazioni dei valori di velocità istantanea. Le indicazioni dei valori di velocità sono la risultanza dell’esclusiva azione combinata di GPS e accelerometro. Il segnale GPS viene filtrato e modulato in base all’accelerazione per dare una risposta molto più accurata della velocità costante e molto più rapida in caso di cambiamenti di ritmo.

Su Movescount.com è possibile creare percorsi basati su singole tappe intermedie. Scaricare il percorso sul proprio Ambit e navigare spostandosi tappa dopo tappa. Ambit segnala l’arrivo ad una tappa intermedia ed aiuta a raggiungere la tappa successiva. Vengono visualizzati il nome della tappa raggiunta e quello della successiva.

Per Punto di interesse (POI) si intende un determinato luogo o una determinata  posizione che si può memorizzare su Ambit. È anche possibile navigare verso un Punto di interesse (POI) selezionato (NOTA: Nel software Ambit 1.0 i Punti di interesse erano detti tappe intermedie.)

La tecnologia ANT+™ garantisce una maggiore flessibilità ampliando la gamma dei dispositivi esterni utilizzabili con Suunto Ambit. Suunto Ambit diventa compatibile con i Bike, Foot e Cadence POD e le fasce cardio ANT+ di Suunto o di altri produttori. L’aggiornamento software 2.0 garantisce la compatibilità ANT+.

I prodotti Suunto con caratteristiche di alta resistenza sono dotati di cassa monoblocco, in materiale composito, con ghiera fissa. La cassa in alluminio anodizzato ed il display con vetro in cristallo minerale sono stati progettati per resistere agli urti meccanici e ai graffi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>