Orologi in legno? Nuova tendenza del 2017

di Valentina Cervelli Commenta

Gli orologi in legno possono essere considerati, senza paura di sbagliare, una delle tendenze del 2017 che più hanno preso piede in questo settore. Molto particolari nell’aspetto hanno in realtà la capacità di adattarsi perfettamente a qualsiasi esigenza del loro possessore.

Esistono molte tipologie di orologi da polso in legno in commercio, capaci di adeguarsi alle diverse possibilità economiche delle persone. I marchi più famosi sono senza dubbio WeWood, WoodWatch e BeWell, specializzati nella costruzione di questi orologi da polso. Prendiamo ad esempio WeWood: questo brand italiano fu uno dei primi a lanciare l’idea di accessori in legno e lo fece per sensibilizzare contro il disboscamento ed favorire in questo modo la riforestazione.

Scegliere un orologio da polso in legno passa per alcuni step fondamentali: la prima cosa da fare è vedere quali sono lo stile ed il legno utilizzati. Legni più morbidi sono di solito usati per accessori low cost mentre quelli più duri per modelli chiamati a durare nel tempo e dal costo maggiore. E’ necessario inoltre fare caso alla finitura del legno utilizzata: di solito la laccatura protegge meglio da urti e graffi, ed è per questo consigliata. Per ciò che concerne il movimento, la maggior parte monta movimenti al quarzo: è importante assicurarsi che l’acquisto possa contare su un meccanismo ben calibrato e di valore. Il prezzo di un orologio di legno, se si ricerca un accessorio che possa durare, parte da una base di 40 euro ed è in grado di assicurare una buona qualità. Opzioni più lussuose possono raggiungere e superare i 150 euro.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>