Come scegliere l’orologio giusto?

di Valentina Cervelli Commenta

Come scegliere l’orologio giusto? Riuscire nel raggiungere questo obiettivo passa per diversi passaggi, sia di tipo tecnico che estetico. Vediamo quali sono e come regolarci per divenire dei soddisfatti possessori di accessori pratici e di buon gusto.

Per quanto non sia elegante sottolinearlo il primo fattore del quale tenere da conto è senza dubbio il budget: non tutti si possono permettere un Vacheron Constantin o un Rolex. Vi è quindi prima di tutto la necessità di stabilire quanto si vuole spendere. Fatto ciò è possibile verificare quale siano i brand che rientrano nelle proprie corde e focalizzare la propria scelta sui modelli da essi presentati.  Se si ha in mente uno specifico modello ci si può pure mettere da parte i soldi per acquistarlo ma è necessario verificare in qualche modo di poter raggiungere il livello di risparmio necessario.

Fatto ciò si deve passare a verificare la tecnologia utilizzata: spesso e volentieri è possibile ritrovare delle vere e proprie gemme anche in esemplari che non costano molto ma offrono tantissimo. E’ importante da questo punto di vista scoprire quale sia il brand più adatto a rispondere alle proprie esigenze: il mercato dell’orologeria è molto ampio e diversi marchi offrono le stesse caratteristiche a prezzi diversi grazie all’utilizzo di diversi materiali.

Ed infine, non meno importante, vi è il fattore estetico che è quello che alla fine risulta essere sempre quello dalla maggiore influenza: in questo caso aspetto, peso sul polso e grandezza sono i parametri sui quali regolarsi: la scelta alla fine arriverà da sé.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>