Activity tracker 2017: scegliamo il top o quello con un buon rapporto qualità-prezzo?

di gianni puglisi Commenta

Activity tracker 2017

C’è chi li chiama braccialetti fitness, orologi multifunzione o semplicemente activity  tracker: indipendentemente dal nome, il 2017 è  l’anno della loro definitiva consacrazione. Per chi ancora non conoscesse gli activity tracker e non ne ha mai indossato uno, deve immaginarli come semplici braccialetti che, grazie al dispositivo elettronico che è incorporato, consentono di monitorare i passi effettuati, le calorie che vengono bruciate durante l’attività fisica, la propria alimentazione e la qualità del sonno. Popolarissimi tra gli appassionati di fitness, gli activity tracker vengono oggi utilizzati da un numero crescente di persone e possono per certi versi essere classificati nella categoria degli orologi multifunzione.

I modelli più moderni sono leggerissimi e water resistant, e possono essere indossati giorno e notte, anche sotto la doccia o in piscina. I sensori integrati riescono ad effettuare una completa attività di monitoraggio in qualsiasi momento della giornata. I dati ottenuti possono essere inviati allo smartphone ed utilizzati in app specifiche, come Runtastic, Endomondo o My Fitness Pal. L’elaborazione delle informazioni consente di ottimizzare il proprio allenamento, comprendere ove è possibile migliorare, programmare le attività future in base alle specifiche esigenze.

I modelli più recenti sono robusti, hanno notevolmente migliorato la propria ergonomicità, ed oggi sono disponibili activity tracker colorati ed alla moda, magari con cinturino intercambiabile, in grado di sostituire nel migliore dei modi il semplice orologio da polso ed offrire funzionalità supplementari.

Gli ultimi modelli sviluppati hanno risolto ogni problema relativo alla batteria e ne hanno allungato la durata. Oggi molti modelli superano le 12 ore di durata in modalità GPS e anche i dieci giorni in modalità Smartwatch, rendendo quindi meno frequente il fastidioso caricamento.

Il GPS integrato è sempre più preciso, ed offre features specifiche per la navigazione outdoor, così da avere un quadro completo e studiare la migliore configurazione fitness. Il display può essere personalizzato e, in alcuni casi, è possibile integrare i widget scaricabili. Molti modelli utilizzano la retroilluminazione led, così da assicurare una lettura ottimale con qualsiasi luminosità. Il sensore cardiofrequenzimetro consente oggi di monitorare l’attività cardiaca durante lo sport anche senza l’utilizzo di fascia toracica, così da poter calcolare l’intensità delle attività eseguite e le calorie effettivamente bruciate.

Durante gli allenamenti, si possono registrare i dati relativi alla velocità della corsa, al numero di battiti cardiaci al minuto e alla variabilità della frequenza cardiaca, così da poter calcolare il volume massimo di ossigeno consumato per minuto. Le statistiche possono rivelarsi utili per monitorare i propri progressi, confrontarsi con i propri compagni di allenamento, chiedere consigli agli esperti anche online.

Quanto costano i braccialetti fitness? Ovviamente, il prezzo oscilla in base alla marca, al modello e alle funzioni offerte. In realtà, i prezzi si rivelano estremamente competitivi. La possibilità di effettuare un acquisto online, utilizzando i siti web che propongono activity tracker di qualità, o su Addnature, consentono di scegliere tra i prodotti migliori stando comodamente seduti davanti al computer, e di risparmiare cifre davvero interessanti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>